5 maggio 2021.

Sergio Benenti

 

Professore Emerito

di Matematica

Università di Torino

 

Socio Corrispondente

Accademia delle Scienze

di Torino

 

sergio.benenti@unito.it

 

Publications

Lecture Notes

 

Sigma Special Issue

Analytical Mechanics and

Differential Geometry in honor of

Sergio Benenti

 

 

NEW

Memoria-WEB-cop

 

                                              Full text                               Full text             

 

Link esterni per gli amici

Bagatelle durante il lock-down

 

Ho comprato dei balocchi, un Levitron e due motori Stirling, e ora ci gioco.

 

 

Levitron. Con il Levitron  si sospende a mezz’aria un disco ruotante su cui si può appoggiare qualunque oggetto non ferrosomagnetico, anche di peso rilevante.  Nella base quadrata sono nascosti dei magneti permanenti e delle elettrocalamite che creano un campo magnetico con un punto di equilibrio stabile proprio dove si trova il centro del disco ruotante.  Partento da questogiochettonel corso degli anni si è giunti alla costruzione di un gioco per grandi: confinare, vale a dire  sospendere nel vuoto, un anello di plasma ad una temperature solare e da questo trarre una quantità immensa di energia.  Questo gioco si chiama fusione nucleare. E’ solo un popiù grande del nostro Levitron. E’ grande come una cattedrale, si sta costruendo in Provenza e si chiama ITER.  Per saperne di più potete

cliccare qui.

Vedrete un Superquark di Piero Angela andato in onda il 4 luglio 2018. E’ criminale che la gente non sia adeguatamente informata su questo progetto, che è non solo un esempio di globalizzazione virtuosa ma anche una delle poche speranze che abbiamo di salvare la Terra.

 

Motori Stirling.   Sono un’invenzione risalente nientemeno che  al 1826. Sfruttano piccole differenze di temperatura. Più aumenta questa differenza più aumenta la velocità. Oggi se ne trovano  di vari tipi. Ne presento due. Il primo sfrutta una fiammella ad alcool (ho apportato una modifica: perché funzioni bene e a lungo occorre raffreddare uno dei due cilindri; per questo ho fatto sul primo cilindro una fasciatura di garza che va mantenuta inumida con acqua fresca). Per far funzionare il secondo basta appoggiarlo su di una tazza di acqua calda, oppure su di una lastra di ghiaccio. Col ghiaccio ruota in senso opposto (perché!). I motori Stirling sono a basso rendimento, Ma l’evoluzione della loro tecnologia li sta già rendendo  utilizzabili come fonti di energia, alternativa ai pannelli solari e ai mulini a vento. 

 

Musica e altro contro la segregazione virale

Un rossiniano accorato atto d’amore (e di speranza) verso la nostra Terra:

Tutto cangia e il ciel s’abbella   

RAI-inizio trasmissioni

Balliamo?

Tutti in piazza!

Altro in arrivo.